Le nostre Box

Scopri le proposte già pronte create per te

Una piadina in compagnia

Una piadina in compagnia

Pasta alla Gricia

Pasta alla Gricia

Aperitime

Aperitime

Dai campi alla tavola

Una filiera controllata “dai campi alla tavola”, attraverso la competenza, la cura e la passione di persone, che integra il valore della tradizione con le nuove esigenze nutrizionali e gli stili di vita del moderno consumatore.

Piantiamo il futuro

Attraverso il progetto di riforestazione nella frazione di Sasso Morelli, intorno a “Villa la Babina” ed al suo parco, CLAI promuove un ecosistema di biodiversità per far crescere la qualità della vita delle persone. E conservare i segni e le memorie del tempo, delle culture e delle generazioni che si sono succedute.

Scopri i nostri prodotti!

Clicca sui punti evidenziati per conoscere meglio le caratteristiche dei nostri prodotti

Carne 100% italiana di Filiera Clai

Stagionatura lenta e delicata, di 8 settimane circa in celle dedicate

Lista ingredienti corta: carne di suino, sale, vino, destrosio, pepe, aglio

Senza conservanti

Gusto dolce e delicato

Acquisto facile

Scegli il prodotto e vai al comodo check-out che accetta i pagamenti istantaneamente.

Pagamenti sicuri

Puoi pagare col tuo metodo preferito con il sistema di sicurezza integrata, conforme agli standard PCI e il supporto 3D Secure.

Confezionato con cura

Ogni prodotto acquistato è confezionato con cura per custodirlo al meglio anche durante il trasporto.

Trasporto intelligente

Adottiamo soluzioni di trasporto espresso che garantiscono la freschezza dei prodotti e che stagionalmente si avvalgono di corrieri refrigerati.

Clai S.c.a. partecipa al progetto "PARSUTT - PARma ham high SUsTainability sTandard" - Iniziativa realizzata nell'ambito del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 dell'Emilia-Romagna - Tipo di operazione 16.1.01 - Gruppi operativi del partenariato europeo per l'innovazione: Produttività e sostenibilità dell'agricoltura - Focus Area 3A - Migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali.